IL PRINCIPE RUSSO

di Ferruccio Venturoli

Nel nostro mondo ci sono storie di luoghi, di incontri, ma soprattutto di uomini, che conferiscono al rugby un fascino senza eguali, al limite tra il mito e la leggenda, difficili da trovare in altre altri “mondi” o in altri “ambienti” . E tra le tante, quasi infinite, vicende umane, quella del “Principe russo” è una di quelle che sicuramente vale la pena raccontare.

Breve, ma intensa, è la vicenda di  Alexander Sergeevich “Obo” Obolensky, (nome derivato dalla città russa Obolensk), primo giocatore di nascita russa a vestire la maglia con la rosa di Inghilterra, ma anche primo nazionale di rugby a cadere nella Seconda Guerra Mondiale.

Alexander Sergeevich, figlio di un alto ufficiale della Guardia Imperiale dello Zar e della principessa Luba,  era arrivato in Inghilterra, da San Pietroburgo, a soltanto un anno di età, nel 1917. La rivoluzione bolscevica aveva spinto il padre a fuggire con la famiglia in Inghilterra e a stabilirsi a Muswell Hill, zona nord di Londra.

Primi passi nel rugby

E in Inghilterra, tra Trent College, nel Nottinghamshire e poi nella gloriosa Università di Oxford, il giovane principe non poteva che innamorarsi dello sport più in voga tra i giovanotti di belle speranze. E presto dimostrò anche una certa attitudine per quel gioco che ai familiari, invece, sembrava, non piacesse affatto. Era veloce e, all’ala, ruolo che non abbandonò mai, segnava mete a ripetizione. A 18 anni vestì per la prima volta la già gloriosa maglia del Leicester, club con il quale rimase per sei stagioni.

Una volta ottenuta la cittadinanza inglese, per lui si aprirono le porte della nazionale. Convocato fra le polemiche, al suo debutto, nel 1936, lasciò lo stadio di Twickenham a bocca aperta. Erano di scena i già leggendari neozelandesi, per l’esattezza i “terzi” All Blacks e l’Inghilterra, con gli uomini vestiti di nero che arrivavano dall’altra parte del mondo, non aveva mai vinto. Quel giorno fu diverso, l’incontro si dimostrò subito piuttosto “elettrico” e alla fine i bianchi ebbero la meglio per 13-0“Obo”, segnò due splendide mete, la seconda delle quali, dopo essersi giocato tutta la difesa neozelandese; un drop di Cranmer e una meta di Sever, completarono la storica vittoria.

La guerra alle porte
La carriera internazionale del principe si arricchì, nello stesso anno, di altre tre presenze: contro  Irlanda, Galles e Scozia, restando a secco di mete. La collezione di caps, però, si fermò lì: la seconda guerra mondiale era alle porte e il “Championship” fu sospeso (riprese solo nel ’46); ci fu giusto il tempo di una tournée, con una selezione britannica in Sud America.  E fu li che Obolensky scrisse la sua ultima pagina sportiva, guidando i suoi, un anno dopo l’impresa di Twickenham, a un larga vittoria su una rappresentativa brasiliana 82-0. In quella partita, segnando la bellezza di 17 mete, scrisse il suo nome nel libro dei record di segnature in un incontro internazionale.

Fu così che salutò il grande rugby e da uomo di valore, dopo aver indossato la mitica casacca bianca con la rosa, decise di servire il suo nuovo Paese fino in fondo, arruolandosi in uno squadrone della Royal Air Force. Nel marzo del 1940, in piena guerra, l’aristocratico del rugby, mentre pilotava il suo Hawker Hurricane, durante un volo di ricognizione nei cieli inglesi del Suffolk, perse il controllo del velivolo, e si schiantò in un burrone.

Il principe Obolensky morì così, spezzandosi il collo a soli 24 anni, il suo corpo fu seppellito nel cimitero militare di Ipswich, ma le sue gesta restano immortali e la sua anima aleggia ancora,  fiera nei cieli di Twickenham, dove con la sua corsa schiantò gli All Blacks.

Un Commento

  1. molto bello, bravi!

    24 aprile 2012 da ginoflanker

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso.

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

  • Categorie

  • I piu’ commentati

    • Roma 12 marzo, 2011

      Stavolta i ragazzi di Mallett azzeccano tutto: la Francia è battuta, per la prima volta al Sei Nazioni, per la seconda nella storia

    • Roma 12 febbraio, 2011

      Mai così male da 11 anni a questa parte: dopo un buon avvio gli azzurri crollano e prendono 8 mete, 4 delle quali di uno scatenato Ashton

    • Roma 26 febbraio, 2011

      Troppi errori al piede (2/6 in piazzola) e scelte sbagliate gli ostacoli verso la vittoria, anche oggi alla portata degli azzurri, molto applauditi ma ancora a 0 punti in classifica. Buona la prova di Semenzato in regia, premiato come Man of the Match

  • mediateca

  • Rugby in TV

    Venerdì 22/6/2012 14.15 - Rai Sport 2
    Mondiale U20, Italia v Fiji (diretta)
    Venerdì 22/6/2012 21.00 - Rai Sport 2
    Mondiale U20, Sudafrica v Nuova Zelanda (differita)
  • Share
Via Renato Biroli 8, 00155 Roma, Italy
P.IVA: IT06996881006
ServConsPERONI@peroni.it
Servizio Consumatori N°Verde 800 247 780
Birra Peroni S.p.A. dichiara di avere i diritti delle immagini usate e degli altri materiali presenti nel sito. I materiali scaricabili quali download, screensaver ed altre applicazioni vengono tutti offerti gratuitamente agli utenti con il solo scopo di engagement ed entertainment. 

Gli utenti possono leggere, copiare, stampare e scaricare le informazioni e i materiali presenti nel sito peroni.it solo per uso personale. Tutti gli altri usi del sito non sono permessi.

Inoltre, Birra Peroni S.p.A. non si ritiene responsabile dell’uso che ne viene fatto una volta effettuato il download dal proprio sito.
INFORMATIVA PRIVACY (Codice della Privacy - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n. 196 – Art. 13) Gentile Signore/a, desideriamo informarla, ai sensi dell’articolo 13 del Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n. 196 recante il < > (di seguito “Codice” o “Codice della Privacy”), che le informazioni e i dati acquisiti da S.p.A. Birra Peroni o dalla sua controllante SAB Miller ("Contitolari del trattamento" o, più semplicemente, "Contitolari") saranno oggetto di trattamento nel rispetto delle disposizioni sopra menzionate e degli obblighi di riservatezza che ispirano l’attività dei Contitolari. Per trattamento di dati personali intendiamo qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuati anche senza l'ausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, la consultazione, l'elaborazione, la modifica-zione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati, anche se non registrati in una banca di dati. Secondo le norme del Codice, i trattamenti effettuati saranno improntati ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'articolo 13 del Codice, Le forniamo quindi le seguenti informazioni. Finalità del trattamento. La S.p.A. Birra Peroni è la nota azienda che fabbrica e distribuisce birra in tutto il mondo, sotto vari marchi. Essa intrattiene e/o stimola i rapporti commerciali con i consumatori finali anche attraverso l'invio di Newsletter e similare materiale promozionale e informativo avente natura commerciale e pubblicitaria. Conseguentemente, laddove Lei decida di compilare il modulo sopra riportato e di prestare lo specifico consenso informato, deve essere preventivamente informato e consapevole che le finalità del trattamento perseguite in via principale dai Contitolari sono di specifica natura commerciale, pubblicitaria, promozionale e di marketing in senso lato. In un’ottica di assoluta trasparenza, La informiamo dunque che i dati raccolti con la compilazione del modulo sopra riportato e successivamente trattati in base a specifica prestazione di consenso da parte Sua saranno utilizzati dai Contitolari: 1. per inviare con qualsiasi mezzo di comunicazione ai soggetti che si siano registrati ed abbiano prestato un consenso consapevole materiale pubblicitario ed informativo, a carattere promozionale o comunque a carattere di sollecitazione commerciale ai sensi dell’articolo 130 del Codice della privacy; 2. per compiere attività dirette di vendita o di collocamento di prodotti o servizi dei Contitolari e/o di terzi; 3. per inviare informazioni commerciali; effettuare comunicazioni commerciali interattive anche ai sensi dell’articolo 58 del Decreto legislativo 206/2005 attraverso l’impiego del telefono, della posta elettronica, di sistemi automatizzati di chiamata senza l'intervento di un operatore o di fax; 4. per elaborare studi, ricerche, statistiche di mercato; 5. per inviare comunicazioni commerciali non sollecitate ai sensi dell’articolo 9 del Decreto Legislativo 9 Aprile 2003 n. 70 di recepimento della c.d. Direttiva sul Commercio Elettronico 2000/31/CEE, che prevede che le comunicazioni commerciali non sollecitate debbano essere immediatamente ed inequivocabilmente identificabili come tali e contenere l’indicazione che il destinatario dei messaggio può opporsi al ricevimento in futuro di tali comunicazioni; 6. per consentire ai Contitolari (anche ai sensi dell’art. 16 del Codice della privacy, a qualsiasi titolo – anche oneroso - a qualsiasi terzo ed anche nell’ambito di transazioni commerciali aventi ad oggetto la vendita o acquisto di database per le stesse finalità commerciali sopra specificate), di cedere i database contenenti dati personali degli utenti che avevano prestato il proprio consenso informato e consapevole. Prestando dunque il suo consenso, Lei prende atto ed autorizza tali ulteriori, possibili trattamenti. Il trattamento che intendiamo effettuare ha dunque la finalità di consentire ai Contitolari lo svolgimento di servizi di comunicazione e promozione commerciale in senso lato (incluse le attività gestionali e amministrative conseguenti), e ciò proprio mediante l’utilizzo dei dati personali di soggetti che abbiano prestato consapevolmente il consenso informato, attraverso la compilazione del modulo sopra riportato, al trattamento per specifiche finalità commerciali sopra illustrate. Infine, i dati saranno trattati per finalità previste dalle leggi o dai regolamenti e per finalità contabili e fiscali in caso di acquisti. Modalità del trattamento. I suoi dati personali saranno trattati sia con strumenti elettronici o comunque automatizzati che in via manuale. Facoltatività od obbligatorietà del consenso. Il conferimento dei dati per le finalità del trattamento sopra illustrate è del tutto facoltativo. I Contitolari richiamano specificatamente la Sua attenzione sul fatto che, che essendo le finalità del trattamento principali di natura commerciale, promozionale e pubblicitaria, laddove Lei presti il consenso, autonomamente e consapevolmente prende atto ed autorizza il trattamento per tali scopi. Quindi l’eventuale mancato conferimento dei dati personali avrebbe come unica conseguenza l’impossibilità di utilizzare i dati per le specificate finalità commerciali. Anche laddove Lei abbia prestato il consenso per autorizzare i Contitolari. a perseguire tutte le finalità menzionate ai punti da 1 a 6 del Paragrafo “Finalità del trattamento”, resterà comunque libero in ogni momento di revocarlo, inviando senza formalità alcuna una chiara comunicazione in tal senso all’indirizzo email info@peroni.it. A seguito della ricezione di tale richiesta di opt-out, sarà cura dei Contitolari procedere tempestivamente alla rimozione e cancellazione dei suoi dati dai database e informare per le medesime finalità di cancellazione eventuali terzi cui i dati siano stati comunicati. La semplice ricezione della sua richiesta di cancellazione varrà automaticamente quale conferma da parte dei Contitolari di avvenuta cancellazione. Comunicazione e diffusione dei dati personali comuni. Per le finalità menzionate ai punti da 1 a 6 del Paragrafo “Finalità del trattamento”, suoi dati personali comuni potranno essere altresì comunicati a: 1. partners commerciali e/o terzi acquirenti e/o cessionari di database, agenti o collaboratori commerciali dei Contitolari; 2. soggetti delegati e/o incaricati dai Contitolari di svolgere attività strettamente correlate allo svolgimento di servizi di promozione e sollecitazione commerciale e pubblicitaria; 3. soggetti delegati e/o incaricati dai Contitolari di svolgere attività di manutenzione tecnica (inclusa la manutenzione degli apparati di rete e delle reti di comunicazione elettronica dei siti web ove i dati siano pubblicati); 4. persone, società o studi professionali che prestano attività di assistenza e consulenza ai Contitolari in materia contabile, amministrativa, legale, tributaria e finanziaria; 5. soggetti, enti od autorità a cui la comunicazione dei suoi dati personali sia obbligatoria in forza di disposizioni di legge o di ordini delle autorità. Inoltre, i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i suoi dati personali potranno essere comunicati o che potranno venirne a conoscenza in qualità di Responsabili del trattamento (se nominati) o di Incaricati sono: personale incaricato della gestione amministrativa e/o tecnica dei Servizi, responsabili della piattaforma informatica mediante la quale sono erogati i Servizi. Con riferimento all’ambito di diffusione dei suoi dati personali, i dati personali non saranno oggetto di diffusione. Titolare e Responsabili del trattamento. Gli estremi identificativi dei Contitolari del trattamento dei dati da Lei forniti sono i seguenti: SAB Miller - S.p.A. Birra Peroni con sede in Roma, via Birolli, 8. L’elenco aggiornato dei Responsabili del trattamento (se nominati), è reperibile presso le sedi delle suddette società. Conservazione dei dati e misure di sicurezza. I dati saranno conservati dai Contitolari per i tempi definiti dalla normativa di riferimento. In ogni caso il periodo di conservazione dei suoi dati sarà rappresentato dal tempo necessario a perseguire le finalità sopra esplicate o fino al momento in cui i Contitolari dovessero ricevere una sua richiesta di cancellazione. La informiamo altresì che tali dati saranno raccolti, trattati e custoditi nel pieno rispetto di quanto previsto dagli articoli 31 e seguenti del Codice della Privacy e dal Disciplinare Tecnico – Allegato B al Codice – in materia di misure di sicurezza. I dati saranno altresì trattati nel pieno rispetto delle norme di autoregolamentazione in materia di trattamento dei dati personali contenute nei Codici Deontologici di settore in vigore. Art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) Lei potrà rivolgersi in qualsiasi momento a ciascuno dei Contitolari – anche disgiuntamente - senza obblighi formali od utilizzando l’apposito modello elettronico (da inviarsi via email a info@birraperoni.it) predisposto dall’Autorità Garante per la protezione dei dati personali (disponibile su www.garanteprivacy.it) per far valere i Suoi diritti così come previsti dall'articolo 7 del Codice, che per Sua comodità riproduciamo integralmente di seguito. Art. 7 d.lgs. 30 Giugno 2003, n. 196 1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.